Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Commissariato di polizia all’interno del Mof, al via i lavori

Soddisfatto il presidente Quattrociocchi: “Un obiettivo che abbiamo perseguito con determinazione per molti anni. Questa più moderna struttura non è solo un traguardo, ma rappresenta un nuovo inizio sotto il profilo della trasparenza e della legalità”

Sono iniziati, dopo un lungo e complesso iter, i lavori di adeguamento dell’immobile del Mof destinato a ospitare il nuovo Commissariato di polizia di Fondi, il cui completamento è previsto per il 30 gennaio 2025. 

Quello dello spostamento del presidio di polizia in una delle strutture del Mof è un progetto reso possibile grazie alla collaborazione di diverse autorità e istituzioni e che segna un passo importante verso il rafforzamento della sicurezza e della legalità nel territorio della città di Fondi. 

E soddisfazione è stata espressa dal presidente Bernardino Quattrociocchi. "Finalmente vediamo l'inizio dei lavori, un obiettivo che abbiamo perseguito con determinazione per molti anni. Questo progetto rappresenta un passo cruciale per migliorare la sicurezza sul territorio. Il Commissariato non sarà solo un punto di riferimento per la comunità, ma rappresenterà anche un grande vantaggio per gli uomini della polizia oggi diretti dal vice questore Raffaele Iasi, che stanno svolgendo un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza della comunità e che avranno finalmente una sede moderna e adeguata alle loro esigenze. Ringrazio sinceramente il prefetto Maurizio Falco, il questore Raffaele Gargiulo (trasferito da poco ad altro incarico) per il loro impegno essenziale ed incessante profuso per raggiungere questo importante traguardo. È nostro auspicio che il nuovo prefetto che tra poco verrà nominato e il nuovo questore appena insediatosi, Fausto Vinci, possano visitare presto il Mof per continuare l'importante lavoro iniziato dai loro predecessori”. 

"Il Commissariato di polizia rappresenta solo il primo di una serie di interventi infrastrutturali che mirano a trasformare il Mof in un polo multiservizi all’avanguardia. Con i finanziamenti del Pnrr, uniti alle altrettanto importanti risorse stanziate dalla Regione Lazio, potremo sviluppare ulteriori progetti che miglioreranno i servizi offerti agli operatori e al sistema agroalimentare del territorio”, ha detto ancora il presidente che ha poi concluso: “Questa più moderna sede del nuovo Commissariato non è solo un traguardo, ma rappresenta un nuovo inizio sotto il profilo della trasparenza e della legalità nel Centro Agroalimentare e dell’intero comprensorio”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissariato di polizia all’interno del Mof, al via i lavori
LatinaToday è in caricamento