Cronaca

“L’Olio delle Colline 2016”, premiato il prodotto della Fondazione Roffredo Caetani

La Fondazione Roffredo Caetani, che da anni produce olio extra vergine di oliva dall’oliveto nel territorio di Sermoneta ha vinto come 2° classificato della categoria Fruttato Leggero con la varietà monovarietale itrana

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

La Fondazione Roffredo Caetani, che da anni produce olio extra vergine di oliva dall’oliveto nel territorio di Sermoneta (LT), quest’anno ha finalmente ricevuto un meritato riconoscimento.

Nella cornice dell’XI Edizione del Concorso provinciale “L’Olio delle Colline. Paesaggi dell’Extravergine e buona pratica agricola dei monti Lepini, Ausoni e Aurunci” ha vinto come 2° classificato della categoria Fruttato Leggero con la varietà monovarietale itrana, dopo aver gareggiato accanto a 350 oli che esprimono l’armonia dei sapori e dei profumi del nostro territorio.

La Fondazione con la raccolta del 2015 ha prodotto la monovarietale itrana, che si è classificata, e la plurivarietale, un blend di itrana, leccino e frantoio.

"L'OLIO DELLE COLLINE 2016": TUTTI I VINCITORI

L’XI edizione del Concorso provinciale l’Olio della Colline è stato organizzato da CAPOL, Centro assaggiatori produzioni olivicole Latina, e dall’ASPOL, Associazione Provinciale Olivicoli Latina, con il patrocinio della Regione Lazio, dell’ARSIAL, Agenzia  Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio, della Provincia di Latina, della C.C.I.A.A. di Latina, e dell’UNAPROL, Consorzio Olivicolo Italiano.

Il Presidente del CAPOL si è mostrato soddisfatto, grazie al concorso v’è uno scambio ed un confronto fra produttori locali che permette di ottenere oli di qualità sempre maggiore.

Il premiazione si è svolta il 5 marzo presso il Parco Pantanello, nel Monumento Naturale “Giardino di Ninfa” vedendo coinvolte più di 500 partecipanti e stand enogastronomici per l’assaggio degli oli e di altri prodotti locali.

Sono intervenuti:
il Presidente del Capol e coordinatore del Concorso, Luigi Centauri; il Presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Pier Giacomo Sottoriva e il Presidente della Provincia di Latina, Eleonora Della Penna, Nunzio Esposito (Servizio Fitosanitario Regione Lazio. Innovazione Agricoltura); Eugenio Lendaro e Andrea Coccia(Dipartimento di Scienze e Biotecnologie Medico-Chirurgiche Polo Pontino Università Sapienza di Roma); Alessandro Rossi (Presidente L.I.L.T. Sezione Latina); Alberto Bono (Agronomo, Assaggiatore Capol); Giulio Scatolini (Capo panel L’Olio delle Colline); Cosmo Di Russo (Presidente Aspol); Maurizio Simeone (Consigliere Tutela e Valorizzazione dell’Oliva Gaeta D.O.P.); Giovanni Orza (ICQRF Ufficio Roma MIPAAF); Amedeo De Franceschi (Responsabile Sicurezza Agroambiente e Agroalimentare Corpo Forestale dello Stato); Vincenzo Zottola (Presidente Camera di Commercio di Latina); David Granieri (Presidente Unaprol Consorzio Olivicolo Italiano); Enrico Maria Forte (Componente Commissione Regionale Agricoltura). 
L’olio extravergine prodotto nelle terre dei Caetani dalla Fondazione Roffredo Caetani, con spremitura rigorosamente a freddo, è ancora disponibile. Per informazione sull’acquisto scrivere a info@fondazionecaetani.org     o consultare il sito www.fondazionecaetani.org . 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’Olio delle Colline 2016”, premiato il prodotto della Fondazione Roffredo Caetani

LatinaToday è in caricamento