Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Furto in via Palermo, condannati i complici di Domenico Bardi

Il colpo il 15 ottobre scorso. Bardi era stato ucciso dai colpi sparati dal figlio dei proprietari di casa

Condannati con rito abbreviato i quattro complici di Domenico Bardi, il ladro ucciso il 15 ottobre scorso nel colpo messo a segno in un appartamento di via Palermo, nel capoluogo pontino. La banda era stata rintracciata e arrestata a Napoli dalla squadra mobile di Latina a dicembre, grazie a sofisticate indagini partite dai due cellulari sequestrati a Bardi che hanno consentito di rintracciare le loro utenze telefoniche.

Questa mattina, davanti al giudice per le udienze preliminari Giuseppe Cario, si è celebrato il processo con rito abbreviato che consente lo sconto di un terzo della pena ma che ha portato comunque a condanne severe per la banda, nonostante il reato di rapina impropria ipotizzato in principio fosse stato derubricato in furto aggravato. Sono stati condannati a cinque anni di reclusione Salvatore Quindici, Giuseppe Rizzo e Maria Rosa Autore, mentre Antonio Bellobuono sconterà tre anni e quattro mesi.

Il gruppo era arrivato da Napoli in provincia di Latina sabato 14 ottobre e qui avevano effettuato una serie di sopralluoghi tra Aprilia e Terracina. La domenica successiva avevano raggiunto la zona di via Palermo alle 16,20, quando tutte le utenze telefoniche hanno agganciato le celle della vicina via Milano. Secondo gli investigatori ognuno aveva ruoli precisi. Bellobuono era probabilmente la vedetta, il palo che si trovava all’esterno del giardino condominiale. Fuori c’era anche la donna, incaricata di verificare che l’appartamento fosse vuoto. Quindici e Bardi erano all’interno dell’appartamento, Rizzo invece, ritrovatosi faccia a faccia con l’avvocato Francesco Palumbo, figlio dei proprietari di casa, aveva cercato di allontanarlo.

Dopo due mesi di indagine la squadra mobile di Latina ha arrestato tutti gli altri componenti della banda, che vivevano nel quartiere Soccavo del rione Traiano di Napoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in via Palermo, condannati i complici di Domenico Bardi

LatinaToday è in caricamento