Condannato per spaccio deve scontare due mesi: 32enne ai domiciliari

L'uomo, residente a Cori, è stato condotto ai domiciliari. I reati risalgono a circa 3 anni fa, commessi nel capoluogo pontino

E’ stato fermato dai carabinieri, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Latina, un uomo di 32 anni, P.D., di Cori. L’uomo arrestato oggi dai militari della stazione locale è stato condannato a due mesi e 17 giorni di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti risalgono a circa 3 anni fa, quando l’uomo era stato fermato nel capoluogo pontino Dopo le formalità di rito, come disposto dal’autorità giudiziaria il 32enne è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento