Cronaca

Rapina, sequestro e aggressione a un'anziana: condannati i responsabili

I fatti risalgono a giugno dello scorso anno. I due uomini si erano introdotti nell'abitazione di una signora di 88 anni e l'avevano legata e picchiata e poi rapinata. Oggi la sentenza del tribunale di Latina

Due condanne per rapina e sequestro di persona. Il caso è quello di un'anziana che era stata malmenata, legata e rapinata nella sua abitazione di Sezze a giugno del 2016. Questa mattina in tribunale sono comparsi i due responsabili: Costal Zatanga, 49 anni, e Mohamed Iasia Lahwaoui, 24 anni, per essere giudicati con rito abbreviato davanti al Giudice per l'udienza preliminare Laura Matilde Campoli. Per Zatanga, accusato di rapina e anche sequestro di persona, la condanna è stata a sette anni e mezzo di carcere; il complice, chiamato a rispondere solo di rapina, dovrà invece scontare cinque anni di reclusione.

Per il primo il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a dieci anni, per il secondo a cinque anni e quattro mesi. I due uomini si erano introdotti nell'abitazione della donna, di 88 anni, l'avevano picchiata e poi legata mani e piedi e rapinata. La vittima era stata ritrovata dai carabinieri gravemente ferita, con diverse fratture al volto e contusioni. I carabinieri erano poi riusciti a identificare i responsabili grazie alle immagini delle videocamere di sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina, sequestro e aggressione a un'anziana: condannati i responsabili

LatinaToday è in caricamento