Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Tribunale di Latina, confisca dei beni per Matteo Baldascini

Il 54enne, ritenuto vicino al clan dei Casalesi, si era visto sequestrare beni per oltre un milione di euro. Contro di lui anche la misura di prevenzione della Sorveglianza speciale per 3 anni

I beni gli erano stati sequestrati nel novembre scorso e ora il tribunale di Latina ne ha disposto la confisca.

Il provvedimento arriva nei confronti di Matteo Baldascini che nei mesi scorsi si era visto porre i sigilli a beni, per una valore di circa 1.200.000 euro, costituiti da due immobili, 4 autoveicoli e 2 motocicli che ora passeranno al patrimonio dello stato.

Inoltre, a carico di Baldascini è stata emessa la misura di prevenzione della Sorveglianza speciale per 3 anni con l’obbligo di soggiorno nel comune di Latina; provvedimento che affonda le proprie radici nella convinzione che l'uomo di 54 anni sia coinvolto in “ un contesto criminogeno di elevato spessore criminale stante il collegamento con il clan dei Casalesi”.

Prosegue così “l’attività di contrasto coordinata direttamente dal questore di Latina, con la ricerca e il sequestro di beni acquistati con i proventi di attività illegali su tutto il territorio della provincia di Latina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribunale di Latina, confisca dei beni per Matteo Baldascini

LatinaToday è in caricamento