Ville, terreni, conti correnti. Ecco il patrimonio confiscato a Maurizio De Bellis

L'uomo, 49 anni, arrestato nel 2013 nell'operazione antidroga Balena Bianca, aveva accumulato beni per oltre 2 milioni di euro senza aver mai lavorato. Dopo il sequestro preventivo di un anno fa, ora i beni finiscono nelle mani dello Stato

Quindici beni immobili, tra cui una villa, alcuni appartamenti, terreni, magazzini  e un’autorimessa. E poi due auto, un conto corrente, due libretti postali e un deposito bancario. E’ il patrimonio, che ammonta a circa 2 milioni di euro, che è stato confiscato a Maurizio De Bellis, 49 anni, legato agli ambienti della droga e arrestato nel 2013 nel corso dell’operazione Balena Bianca, che aveva smantellato una rete di spacciatori che operava nel capoluogo pontino. Nel 2014 il patrimonio che De Bellis aveva accumulato negli anni e poi intestato a vari componenti della famiglia era stato oggetto di un provvedimento di sequestro preventivo. Ora arriva il provvedimento definitivo di confisca di tutti i beni monitorati e analizzati dalla Divisione Anticrimine della Questura di Latina.

Le indagini patrimoniali hanno quindi confermato che il patrimonio accumulato dal 49enne, che non aveva mai lavorato e mai presentato dichiarazione dei redditi, era provento di attività illecita. Da ieri, il collegio penale ha decretato a carico di De Bellis anche la misura della sorveglianza speciale per tre anni, che impone l’obbligo di soggiorno e il divieto di frequentare i pregiudicati.

IL BILANCIO DI SEQUESTRI E CONFISCHE La Divisione Anticrimine della Questura, dal 2012 ad oggi, ha depositato presso il Tribunale 57 misure di prevenzione e proposto altrettante misure di sorveglianza speciale a noti personaggi della criminalità pontina. A giugno del 2015 proprio la Questura di Latina ha operato la più grande confisca mai effettuata in provincia di Latina, a carico dell’imprenditore Perrozzi, per un ammontare complessivo di 150 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le stime delle confische, dal 2012 ad oggi, si aggirano invece sui 160 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020 a Fondi e Terracina: lo spoglio dei voti in diretta

  • Elezioni a Fondi 2020: risultati sindaco

  • Elezioni a Terracina 2020: risultati sindaco

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento