Premio Pavoncella 2017: a Sabaudia la cerimonia di consegna dei premi

A Sabaudia la cerimonia di premiazione per le "eccellenze in rosa", a consegnare le Pavoncelle personalità di spicco del mondo della politica, della ricerca, del giornalismo e dello spettacolo

Nella suggestiva location del salone d’onore della Caserma “Piave”, sede del Centro Sportivo Remiero della Marina Militare di Sabaudia, sabato 17 giugno si è tenuta la cerimonia di consegna del Premio Pavoncella alla creatività Femminile.

Sono dodici le “eccellenze in rosa” premiate quest’anno in diversi ambiti: ricerca scientifica, cultura, arte, giornalismo, letteratura, imprenditoria, impegno sociale.

Istituito da Francesca D’Oriano, presidente dell’Associazione Culturale ArteOltre, il premio, giunto alla sua VI edizione, porta ogni anno a Sabaudia grandi personalità e, attraverso un’attenta selezione delle candidate, garantisce gli alti standard qualitativi delle scelte della giuria.

Un tardo pomeriggio quello di sabato scorso, pieno di emozioni che ha visto protagoniste donne che si sono distinte per le loro capacità, la loro intraprendenza, il loro impegno e intelligenza diventando volti noti non solo in tutta Italia ma anche all’estero.

La serata si è aperta con le parole di Francesca D’Oriano e il saluto del Ministro dell’Istruzione, Ricerca e Università, Valeria Fedeli, e ha visto avvicendarsi sul palco importanti personalità che hanno consegnato i premi alle vincitrici.

È stato il generale Domenico Giani, comandante della Gendarmeria Vaticana a consegnate il Pavoncella per la Donna dello Stato e per lo Stato al vice questore aggiunto, Nunzia Alessandra Schilirò.

Tre i premi per la Ricerca scientifica: il professor Rocco Bellantone, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, ha consegnato il premio a Claudia Bagni; il professor Massimo Rossi, Ordinario di Chirurgia Generale presso “La Sapienza” di Roma, nonché responsabile del centro trapianti di fegato del Policlinico Umberto I, ha premiato Gabriella Capolupo; e Laura De Gara, Docente di Fisiologia Vegetale e Qualità Nutrizionale delle Piante presso il Campus Biomedico di Roma ha consegnato una borsa di studio e unaborsa griffata, unitamente alla targa ed al diploma, alla ricercatrice svedese Magdalena Linden, per le sue scoperte sulla sclerosi multipla al Karolinska Institutet.

Il presidente onorario del Pavoncella, Caterina Chinnici, figlia del giudice Rocco Chinnici ha consegnato il Pavoncella per la Creatività Artistica a Carolina Rosi, figlia di Francesco Rosi e vedova di Luca De Filippo e unica donna impresario teatrale in Italia. Le due donne, strette nel ricordo dei rispettivi padri, hanno dato vita a uno dei momenti più toccanti della premiazione.

Sempre in ambito artistico e culturale sono state premiate: Zaira de Vincentiis costumista, scenografa e docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, che ha ricevuto la Pavoncella da Elisabetta Strickland, docente di Matematica e componente la Giuria 2017; Barbara Jatta in quanto prima donna chiamata da Papa Bergoglio alla direzione dei Musei Vaticani ha ricevuto il premio di Donna dell’Anno da Diamante D’Alessio, Direttore del periodico IODonna del Corriere della Sera; Piera Ventre, autrice di “Palazzokimbo”, (Neri Pozza editore) ha ricevuto da Fiorenza Taricone il Pavoncella per la Narrativa.

Il Premio per il Giornalismo 2017 è rimasto “in casa” poiché a vincerlo è stata la giornalista pontina Elisa Saltarelli, direttore del giornale on line Comunicare il Territorio TV, che è salita alla ribalta nazionale grazie alle sue interviste a personalità politiche di grande spessore, a consegnarle il premio Emilia Costantini, firma illustre del Corriere della Sera.

Il premio per l’imprenditoria femminile è stato consegnato dal sub commissario Sottile del Comune di Sabaudia a Marisa Del Vecchio titolare della celebre cioccolateria napoletana Gay Odin; mentre per l’impegno sociale la Pavoncella è stata consegnata dal presidente della Pro Loco di Sabaudia, Gennaro Di Leva alla Cooperativa Sociale Integrata di Terracina Una Mano Tira l’Altra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In conclusione delle premiazioni sono state assegnate otto borse di studio a giovani alunne delle scuole terremotate di Arquata del Tronto e delle Scuole Medie di Sabaudia: quattro alla memoria dell’imprenditore Giancarlo Sangalli e quattro grazie all’impegno del Rotary Club Latina Circeo e il Collegium Musicum di Latina che si sono uniti al Pavoncella per dare a queste giovani studentesse un premio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento