Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Droga nelle scuole, l’allarme arriva da insegnanti e genitori

Alcune attività d'indagine delle forze dell'ordine contro lo spaccio fanno leva sulle denunce e sulle segnalazioni dei docenti. Il caso di una petizione in una scuola di Latina

Il consumo di stupefacenti nella provincia pontina non arresta purtroppo la sua diffusione. Lo testimoniano gli arresti per spaccio portati a termine ormai con scadenza quotidiana dalle forze dell’ordine a Latina e provincia. I comuni più grandi rappresentano ovviamente per la malavita le piazze più interessanti per il commercio di droga. E i giovani restano gli obiettivi preferiti dagli spacciatori.

Lo confermano anche i carabinieri dopo l’ultimo eclatante blitz realizzato ieri nei confronti di una rete di spacciatori operanti nel sud pontino. Il comandante provinciale dell’Arma, il colonnello Giovanni De Chiara, ha confermato che buona parte dell’attività di spaccio era destinata a consumatori giovanissimi. Del resto i periodici controlli sulle strade evidenziano spesso come le persone segnalate in Prefettura quali assuntori di stupefacenti abbiano un’età mediamente bassa.

E i dintorni delle scuole restano un luogo privilegiato per lo spaccio - principalmente di hashish - destinato ai giovanissimi. Un elemento che non viene sottovalutato dalle forze dell’ordine, che nelle loro attività d’appostamento tengono d’occhio le presenze “estranee” davanti ai cancelli degli istituti scolastici.

Segnalazioni utili al lavoro dei carabinieri arrivano sempre più di frequente dagli stessi operatori del mondo della scuola. Presidi, insegnanti e genitori si rivolgono alle forze dell’ordine per denunciare casi di giovani che presentano sintomi da assunzione di droga. Tante le segnalazioni singole che giungono a riguardo e che vengono vagliate dai militari dell’Arma, ma anche qualche petizione collettiva, come quella presentata dal personale docente di un istituto superiore di Latina, sul quale però i carabinieri mantengono il riserbo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nelle scuole, l’allarme arriva da insegnanti e genitori

LatinaToday è in caricamento