Cronaca Formia

Contraffazione e spaccio, scattano i controlli durante la Festa di Sant’Erasmo a Formia

Sequestrati dalla guardia di finanza 600 capi di abbigliamento, scarpe e borse contraffatti e 15 grammi di hashish. I controlli antidroga condotti anche con l'ausilio dei cani Bam e Dafil

Controlli da parte della guardia di finanza per il contrasto ai fenomeni della contraffazione e dello spaccio di stupefacenti durante la Festività di S. Erasmo in Formia.

La brillante operazione delle fiamme gialle ha permesso di portare al sequestro di merce contraffatta e di droga. 

In particolare i militari hanno sottoposto a controlli quattro cittadini extracomunitari, originari del Senegal e del Bangladesh, trovati in possesso di 600 capi di abbigliamento, scarpe e borse, recanti marchi e simboli abilmente contraffatti di note “Griffes” (Prada, Liu Jo, Nike, Adidas, Converse All Star, Fred Perry, Moncler), pronti per essere immessi sul mercato. 

I quattro cittadini stranieri sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Cassino, per le violazioni delle norme in materia di contraffazione di cui agli artt. 474 c.p. (introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi), 515 c.p. (frode nell’esercizio del commercio), 517 c.p. (vendita di prodotti con segni mendaci) e 648 c.p. (ricettazione) nonché per la violazione sull’immigrazione di cui al D.Lgs. 286/98.

Sequestrati i 600 articoli contraffatti. 

Inoltre, la guardia di finanza ha eseguito anche dei controlli antidroga con l’ausilio delle unità cinofile, Bam e Dafil che hanno consentito il sequestro di oltre 15 grammi di hashish, abilmente occultato tra gli effetti personali di un minorenne di Minturno denunciato a piede libero alla Procura di Roma; segnalati alla Procura di Latina altri tre cittadini residenti sempre a Minturno e a Gaeta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contraffazione e spaccio, scattano i controlli durante la Festa di Sant’Erasmo a Formia

LatinaToday è in caricamento