Controlli antidroga della Finanza, blitz all’Alberghiero di Formia: arrestato uno studente

Nel corso del controllo nella scuola, il cane antidroga ha fiutato lo stupefacente in possesso del 18enne. In casa nascondeva altri 35 grammi di hashish. Segnalati anche due minorenni

Blitz della Guardia di Finanza per un controllo antidroga all’interno dell’istituto Alberghiero di Formia. L’attività delle fiamme gialle si inserisce in specifici servizi disposti presso varie scuole della provincia “nell’ambito del contrasto a fenomeni illegali sui cittadini più giovani”.  

L’operazione dei finanzieri del Gruppo di Formia, con l’ausilio dell’unità cinofila ed un costante preventivo coordinamento con il Dirigente Scolastico, è scattata nel corso delle prime ore di lezione con un controllo dei locali scolastici approfittando dell’”effetto sorpresa” ed evitando così che qualche giovane dedito allo spaccio potesse disfarsi di eventuale sostanza stupefacente. Una pattuglia composta da militari in abiti civili è entrata senza preavviso in alcune classi dell’Istituto durante le lezioni; modus operandi questo già collaudato in altre occasioni. 

Nel corso dei controlli, il cane antidroga Dafil ha segnalato uno studente appena 18enne di origini campane, ma che vive a Formia, trovato in possesso di 5 grammi di hashish, già confezionati in 4 “stecche” e pronte per la vendita.

L’attività dei finanzieri è proseguita con la perquisizione dell’abitazione del giovanissimo durante la quale sono stati rinvenuti ulteriori 16 “stecche” di hashish, già confezionate, anche queste pronte per lo spaccio, per un peso di quasi 35 grammi, insieme ad un coltello, un bilancino di precisione e quasi 100 bustine di plastica trasparente, verosimilmente utilizzati per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente, nonché 450 euro in banconote di piccolo taglio, riconducibili all’attività illegale. 

Il 18enne arrestato, dopo le formalità di rito è stato portato presso il carcere di Cassino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dei controlli, poi, la Guardia di Finanza di Formia ha segnalato alla Prefettura di Latina ai altri due ragazzi minorenni, originari della limitrofa provincia casertana, in possesso di una modica quantità di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento