rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Litorale, multe per i campeggi abusivi e sequestrate 60 nasse

Blitz della guardia costiera di Gaeta sulla spiaggia Arenauta per il contrasto al fenomeno dell'occupazione degli arenili con tende da campeggio. Sequestrati attrezzi da pesca a Sperlonga

Secondo blitz della guardia costiera e della polizia municipale di Gaeta sulla spiaggia dell’Arenauta in pochi giorni per il contrasto al fenomeno dell’occupazione degli arenili con le tende da campeggio e con bivacchi occasionali, al fine di garantirne il rispetto del valore ambientale e la pulizia.

Come era già successo nel fine settimana scorso, ancora una volta l’attività di controllo ha registrato la presenza di campeggiatori che in violazione delle norme sul decoro degli arenili ed incuranti dell’assenza di servizi igienici, avevano occupato la spiaggia considerata tra le più suggestive del Golfo.

Quattro le multe con gli agenti che han no provveduto, con l’ausilio di operai comunali, alla rimozione di una struttura in legno utilizzata per riparare i giacigli e le attrezzature da campeggio. Attività supportata, via mare, dall’intervento del Gommone della Guardia Costiera.

Nella mattinata, inoltre, un’unità navale della Guardia Costiera nel corso del pattugliamento della costa, finalizzato alla vigilanza sui divieti di navigazione e rispetto delle norme di sicurezza in mare, ha individuato e sequestrato circa 60 nasse. Tali attrezzi da pesca erano posizionati in prossimità della Riserva marina di Sperlonga, che si contraddistingue per il particolare pregio ambientale. Le nasse, per di più, erano prive dei segnali di pesca previsti dal regolamento (CE) 404/2011, risultando pericolose per la navigazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litorale, multe per i campeggi abusivi e sequestrate 60 nasse

LatinaToday è in caricamento