Fondi, sabato sera di controlli nel centro storico: un arresto e una denuncia

A lavoro i carabinieri che hanno controllato 50 persone e 20 auto ed effettuati 10 accertamenti etilometrici; controlli anche negli esercizi pubblici. Un 29enne in manette per spaccio e denunciato un 20enne per furto di energia elettrica

(foto d'archivio)

Un arresto e una denuncia: questo parte del bilancio del sabato sera di controlli dei carabinieri nel centro storico di Fondi. 

A lavoro i militari della locale Tenenza con l’ausilio di una unità cinofila antidroga del Comando Stazione AM di Borgo Piave e il supporto delle Stazioni di Sperlonga e Lenola, nell’ambito di specifico servizio di potenziamento del controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, dei reati predatori ed al controllo della circolazione stradale. 

In manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti è finito un ragazzo di 29 anni sorpreso, a seguito di perquisizioni personale e domiciliare, in possesso di 11,5 grammi di eroina. 

Denunciato poi un 20enne per furto di energia elettrica in quanto si era allacciato al cavo della corrente elettrica, bypassando il contatore della propria abitazione. 

IL BILANCIO - Nell’ambito della stessa operazione, poi, sono state controllate 50 persone e 20 auto ed effettuati 10 accertamenti con precursori etilometrici; controllati anche 5 esercizi pubblici ed eseguite 4 perquisizioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento