Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Aprilia al tappeto, a segno 2 arresti e 10 denunce in soli tre giorni

Controlli intensi dei carabinieri. Diversi i reati contrastati, si va dal furto all'evasione, dalle minacce e lesioni al porto abusivo d'armi, fino all'omissione di soccorso

Giro di vite sulla città di Aprilia. Controlli a 360 gradi da parte dei carabinieri che negli ultimi due giorni hanno messo a segno con un successo una serie di importanti operazioni. Due gli arresti e 10 le denunce. Questo il bilancio di questi primi tre giorni della settimana.

I primi interventi sono stati compiuti lunedì 9 gennaio. I militari del comando stazione di Campoverde, unitamente a quelli del Norm di Aprilia hanno denunciato 3 persone, di cui 2 di nazionalità romena e un italiano, perché, dopo una perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di 23 computer portatili, vari prodotti informatici, un orologio crono e profumi griffati, il tutto compendio di furto. La refurtiva, del valore di circa 20mila euro è stata restituita all’avente diritto.

Nello stesso giorno i militari del comando stazione di Aprilia, in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere emesso all’autorità giudiziaria di Roma, hanno arrestato un cittadino di 38 anni originario della Romania.

La tre giorni di intensi servizi di controllo si è conclusa stanotte con un altro fermo e altre 7 denunce. I carabinieri del locale Reparto Territoriale, hanno arrestato una persona D.G. 42 enne sempre di nazionalità romena, per evasione. Lunga la serie di deferimenti: due pregiudicati sono stati denunciati per reciproche minacce, lesioni e porto abusivo di armi, un utente della strada per omissione di soccorso, una persona per guida senza patente ed altra con certificato assicurativo falso, infine due pregiudicati per violazioni degli obblighi della sorveglianza speciale e dell’avviso orale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprilia al tappeto, a segno 2 arresti e 10 denunce in soli tre giorni

LatinaToday è in caricamento