rotate-mobile
Cronaca Aprilia

Motocicli rubati e parti di un’auto nascosti in casa: 25enne denunciato per ricettazione

E' una delle cinque persone deferite dai carabinieri nel corso si un servizio straordinario di controllo del territorio ad Aprilia. Arrestato anche un uomo per evasione

Cinque denunce e un arresto: questo il bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio operato dai carabinieri del Norm del reparto territoriale di Aprilia nelle scorse ore. 

Un servizio finalizzato a contrastare la “recrudescenza dei reati predatori e quelli in materia di stupefacenti, nonché le violazioni alle regole per la sicurezza stradale”. 

Tra le 5 persone denunciate un 25enne del posto per il reato di “ricettazione”: il giovane, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di un ciclomotore Honda X8R, due motocicli Piaggio Liberty, un motociclo Gilera Runner, tutti oggetto di furto, nonché di parti meccaniche di un’autovettura Mercedes C220, per le quali sono in corso riscontri finalizzati ad accertarne la provenienza. 

Il 25enne è stato anche segnalato alla Prefettura per “condotte integranti illeciti amministrativi in materia di stupefacenti”, in quanto trovato in possesso di 2,7 grammi di marijuana.

Denunciato anche un 43enne del posto per “guida sotto l’influenza di alcool”: l’uomo è stato sorpreso alla guida del proprio veicolo,in evidente stato di alterazione psico fisica da alcool, come evidenziato tramite l’accertamento etilometrico. 

Deferiti inoltre un 52enne di Aprilia per “violazione colposa dei doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro disposte nel corso di un procedimento penale o dall’autorità amministrativa”, avendo violato gli obblighi di custodia relativamente al motociclo Yamaha Majestic a lui affidato, a seguito di sequestro amministrativo per violazione al codice della strada; e una 37enne di Aprilia per “evasione” dopo che, nonostante fosse agli arresti domiciliari, si è arbitrariamente allontanata dal luogo fissato per la sua detenzione;

Un 41enne originario della Repubblica Dominicana e residente a Sermoneta è stato poi denunciato per il reato di “porto di armi od oggetti atti ad offendere”, poiché a seguito di perquisizione veicolare veniva trovato in possesso di una mazza da baseball. 

Un 60enne nato in Serbia e residente ad Aprilia è stato infine per il reato di “evasione”: l’uomo, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, è stato  sorpreso fuori dal luogo fissato per la sua detenzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motocicli rubati e parti di un’auto nascosti in casa: 25enne denunciato per ricettazione

LatinaToday è in caricamento