Territorio al setaccio: denunce, segnalazioni e controlli sulle strade. Il bilancio

Tra le giornate del 4 e 5 novembre è scattato un vasto servizio di controllo a Gaeta. Eseguite misure di libertà vigilata e diverse perquisizioni personali e domiciliari

Vasto servizio di controllo del territorio da parte dei carbinieri a Gaeta, concentrato in particolare nei quartieri ad alto indice di degrado e criminalità. Il bilancio è di diverse denunce e segnalazioni per stupefacenti. Un 20enne del luogo è stato denunciato in particolare perché si era allonatanato dalla propria abitazione dove era sottoposto al regime di arresti domiciliari per reati legati alla droga. Un’altra denuncia è scattata a carico di una ragazza di 19 anni di nazionalità rumena, domiciliata presso il campo nomadi di Aprilia. La giovane era stata notata aggirarsi con fare sospetto sul lungomare Caboto, mentre era intenta ad avvicinare alcune persone anziane. Alla vista dei carabinieri la ragazza ha tentato la fuga ma è stata fermata ed è risultata gravata di numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e inottemperante al foglio di via obbligatorio, con divieto di fare ritorno a Gaeta per tre anni, emesso dal Questore di Latina il 3 febbraio scorso.

Durante lo stesso servizio di controllo del territorio è stata poi applicata la misura della libertà vigilata nei confronti di un 35enne, senza fissa dimora, colpito da un provvedimento analogo emesso dal tribunale di sorveglianza di Roma il 9 ottobre scorso. L’uomo è stato inidviduato sul lungomare Caboto e sottoposto alla nuova misura, con obbligo di presentazione giornaliera presso i carabinieri.

Segnalati alla Prefettura per uso di stupefacenti un 31enne moldavo residente a Gaeta e un 17enne di Itri. I due, sottoposti a una perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di alcuni grammi di marijuana e hashish.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’ambito del servizio sono stati inoltre controllati 24 veicoli, identificate 31 persone, di cui sette pregiudicati, controllate sei persone sottoposte ai domiciliari, elevate quattro contravvenzioni al Codice della strada ed eseguite due perquisizioni domiciliari e personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

Torna su
LatinaToday è in caricamento