Al Karama, blitz delle forze dell’ordine nel centro di Borgo Bainsizza

Operazione congiunta, coordinata dalla polizia, di controllo e censimento all'interno del campo nomadi; il blitz è scattato questa mattina all'alba. Il centro trovato in condizioni disastrose

Blitz questa mattina delle forze dell’ordine all'interno del centro di accoglienza Al Karma.

A lavoro dall’alba di oggi oltre alla Polizia, anche Carabinieri e Guardia di Finanza, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, della Polizia Provinciale, della Polizia Locale, medici e operatori del servizio veterinario della USL, operatori del 118, interpreti, personale dell’unità di strada, per una operazione congiunta, coordinata dalla Questura di Latina, di controllo e censimento all’interno del campo di Borgo Bainsizza. Sul posto anche i vigili del fuoco con uomini e mezzi specializzati.

L'OPERAZIONE - L’operazione, convenuta in sede di riunione di coordinamento forze di Polizia, si è sviluppata su due fronti: sono state infatti eseguite perquisizioni, verificati tutti i documenti di identificazione, eseguite in Questura attività di fotosegnalamento verificate le posizioni di irregolarità sul territorio nazionale, effettuate interrogazioni alla Banca dati Interforze.

CONDIZIONI DISASTROSE - Il campo Al Karama è stato trovato in uno stato di pessimo degrado e di condizioni igienico sanitarie. Sono in fase di valutazione responsabilità per reati di inquinamento ambientale e quant’altro.

I NUMERI - Mentre sono ancora in corso le operazioni di identificazione e controllo nel campo di Al Karama, dalla Questura vengono diffusi i primi dati sull'operazione scattata all'alba di questa mattina. Sul posto sono state controllate due abitazioni grandi, 7 casette, 15 roulotte, 7 moduli abitativi e 6 baracche; complessivamente sono 120 gli adulti censiti e circa  30 i minori.

Gli accertamenti eseguiti fino ad ora hanno permesso di controllare 115 gli adulti di cui 62 negativi e 26 con precedenti penali; per nove di loro si sta valutando il provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale attesi i notevoli e specifici precedenti di polizia. Per 23 soggetti si è in attesa di riscontri del fotosegnalamento.

Inoltre sono state controllate 30 autovetture che risultano tutte in regola con gli adempimenti previsti dal codice della strada; sono in corso più approfondite verifiche sui telai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento