Al Karama, blitz delle forze dell’ordine nel centro di Borgo Bainsizza

Operazione congiunta, coordinata dalla polizia, di controllo e censimento all'interno del campo nomadi; il blitz è scattato questa mattina all'alba. Il centro trovato in condizioni disastrose

Blitz questa mattina delle forze dell’ordine all'interno del centro di accoglienza Al Karma.

A lavoro dall’alba di oggi oltre alla Polizia, anche Carabinieri e Guardia di Finanza, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, della Polizia Provinciale, della Polizia Locale, medici e operatori del servizio veterinario della USL, operatori del 118, interpreti, personale dell’unità di strada, per una operazione congiunta, coordinata dalla Questura di Latina, di controllo e censimento all’interno del campo di Borgo Bainsizza. Sul posto anche i vigili del fuoco con uomini e mezzi specializzati.

L'OPERAZIONE - L’operazione, convenuta in sede di riunione di coordinamento forze di Polizia, si è sviluppata su due fronti: sono state infatti eseguite perquisizioni, verificati tutti i documenti di identificazione, eseguite in Questura attività di fotosegnalamento verificate le posizioni di irregolarità sul territorio nazionale, effettuate interrogazioni alla Banca dati Interforze.

CONDIZIONI DISASTROSE - Il campo Al Karama è stato trovato in uno stato di pessimo degrado e di condizioni igienico sanitarie. Sono in fase di valutazione responsabilità per reati di inquinamento ambientale e quant’altro.

I NUMERI - Mentre sono ancora in corso le operazioni di identificazione e controllo nel campo di Al Karama, dalla Questura vengono diffusi i primi dati sull'operazione scattata all'alba di questa mattina. Sul posto sono state controllate due abitazioni grandi, 7 casette, 15 roulotte, 7 moduli abitativi e 6 baracche; complessivamente sono 120 gli adulti censiti e circa  30 i minori.

Gli accertamenti eseguiti fino ad ora hanno permesso di controllare 115 gli adulti di cui 62 negativi e 26 con precedenti penali; per nove di loro si sta valutando il provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale attesi i notevoli e specifici precedenti di polizia. Per 23 soggetti si è in attesa di riscontri del fotosegnalamento.

Inoltre sono state controllate 30 autovetture che risultano tutte in regola con gli adempimenti previsti dal codice della strada; sono in corso più approfondite verifiche sui telai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Cambio medico ed esenzioni ticket: ora si farà in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento