rotate-mobile
Cronaca

Derby e ordine pubblico, attenzione alta: 250 agenti per Latina - Frosinone

Prefettura e Questura hanno fatto il punto sulle misure di sicurezza predisposte per l'attesissimo match di domenica. Ultimati i lavori al Francioni per le griglie di prefiltraggio degli spettatori

Saranno quasi 250 gli agenti delle forze dell’ordine impegnati per il derby Latina – Frosinone di domenica. Prefettura, Questura hanno infatti messo a punto il piano di gestione dell’ordine pubblico per il delicato match di Lega Pro Prima divisione, che si prospetta accesso più che mai dopo l’ottimo avvio di campionato dei nerazzurri. E allo stadio "Francioni" si profila infatti il tutto esaurito.

Nella mattinata di oggi il prefetto Antonio D’Acunto, il questore Alberto Intini, i comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di finanza e il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi hanno fatto il punto della situazione in una riunione di coordinamento.

“Il piano che stiamo predisponendo per la gara di domenica - ha spiegato il questore Alberto Intini durante la presentazione del nuovo dirigente della squadra mobile della Questura di Latina - segue l'esempio di quello che abbiamo messo in piedi, e che ha funzionato, a marzo per la partita dello scorso campionato. Le misure approntate sono le stesse: rinforzi per le forze dell'ordine arriveranno da Roma, mentre ci saranno controlli sul tragitto dei tifosi”.

Intini ha anche sottolineato che sono in corso, su sollecitazione della Questura e con l’impegno del Comune e del Latina calcio, lavori di adeguamento del "Francioni" alle nuove normative previste per ospitare gli eventi sportivi. E l’ottimo inizio di campionato dell’undici di mister Pecchia, che ha contribuito a riportare i tifosi allo stadio e ad accrescere l’affluenza media, richiede maggiore attenzione sul rispetto delle misure di sicurezza previste dall’osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive. “È stata predisposta la cinta di prefiltraggio per l’accesso alle curve - ha sottolineato Intini - che permette di effettuare i controlli”.

“Il prefetto D’Acunto, unitamente agli altri partecipanti alla riunione - si legge invece in una nota diffusa dalla Prefettura -  esprime l’auspicio e l’invito alle tifoserie delle due squadre, al momento capoliste, a vivere con lealtà e reciproco rispetto l’evento sportivo e a far sì che sia l’occasione per una serena giornata di sport”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derby e ordine pubblico, attenzione alta: 250 agenti per Latina - Frosinone

LatinaToday è in caricamento