Controlli nel sud pontino: intimano ad un gruppo di giovani di consegnargli i cellulari, arrestati

L'attività dei carabinieri: a Formia arrestati un uomo e una donna. Due giovani denunciati per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Posti di blocco anche in strada: controllati 55 veicoli, 7 le multe e 4 le patenti ritirate

Arresti, denunce, segnalazioni e multe: è il frutto dei controlli operati dai carabinieri nel sud pontino nel corso della notte. 

ARRESTI A FORMIA - I carabinieri della Compagnia di Formia hanno arrestato due persone - S.U. di 26 anni residente in Piazzola di Nola (Na) e T.A., 42enne residente in San Felice a Cancello (Ce) -. I due in via Vitruvio a Formia, dopo aver avvicinato un gruppo di giovani, tra cui alcuni minorenni, con le mani nelle tasche dei giubbotti, simulando verosimilmente il possesso di un’arma, hanno intimato loro di consegnare i telefoni cellulari. I ragazzi impauriti si sono allontanati allertando il 112. I carabinieri intervenuti, poco distante hanno rintracciato la donna e subito dopo l’uomo presso la locale stazione ferroviaria mentre era già a bordo di un treno diretto a Napoli. Arrestati i due sono stati tradotti presso la casa circondariale di Cassino e Roma Rebibbia come disposto dall’Autorità Giudiziaria. 

LE DENUNCE - Nel corso della stessa attività sono stati denunciati in stato di libertà per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti due giovani, il primo perchè sorpreso alla guida della propria auto sotto l’effetto di cannabinoidi; ed il secondo sotto l’influsso di cannabinoidi, oppiacei e cocaina.

LE SEGNALAZIONI E IL FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO - Sono poi state segnalate alle competenti Prefetture per uso di sostanze stupefacenti altre due persone che sottoposte a perquisizione personale sono state trovate in possesso di un grammo di hashish e marijuana. A Gaeta, infine, i carabinieri della locale Tenenza proponevano per un rimpatrio con foglio di via obbligatorio due giovani, di nazionalità rumena, domiciliati ad Aprilia presso il campo nomadi,  perché intercettati in via Indipendenza mentre si aggiravano con fare sospetto tentando di dileguarsi lungo le vie adiacenti alla vista dei militari senza giustificare la loro presenza sul posto.

I NUMERI - Nel corso dell’attività sono poi stati controllare 55 veicoli ed identificate 42 persone. Sono state 7 le contravvenzioni elevate, di cui 4 per uso del telefonino; 4 le patenti ritirate. Controllate anche 10 persone sottoposte agli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento