Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Ispezioni del Nas in una pizzeria al taglio e in un supermercato: chiusura e sequestri

I controlli effettuati a Latina hanno portato a scoprire 13 chili di pesce spada non adatto al consumo in un esercizio commerciale

Proseguono i servizi di controllo sulla sicurezza alimentare da parte dei carabinieri del Nas di Latina. Le ultime ispezioni hanno portato a chiudere una pizzeria al taglio del capoluogo pontino e, in un altro caso, a sequestrare e distruggere 13 chili di pesce in un supermercato.

All'interno della pizzeria il controllo ha evidenziato gravi violazioni alle norme igienico sanitarie, carenze strutturali per la mancanza di pulizia ordinaria e per la mancanza di manutenzione delle attrezzature anche nel laboratorio di produzione. Vista la situazione generale, i carbinieri del Nas e il personale ispettivo della Asl di Latina, hanno imposto al titolare la sospensione dell'attività fino al ripristino delle corrette condizioni igienico sanitarie e di pulizia. Il valore della struttura chiusa è di oltre 100mila euro. Elevate sanzioni pari a 1000 euro.

Sempre a Latina, l'attività ispettiva presso il reparto pescheria di un supermercato si è conclusa con la distruzione immediata di 13 chili chili di pesce spada che si presentava non idoneo al consumo. La prima impressione del personale del Nas è stata avvalorata dal personale medico veterinario della Asl che ha evidenziato fenomeni di alterazione delle carni in atto, colorazione anomala, superfici disidratate ed occhio infossato. Il pesce è stato quindi sequestrato e destinato alla distruzione. Al responsabile del supermercato, responsabile di non aver attuato le procedure di autocontrollo sulla salubrità dei prodotti ittici, sarà elevata una sanzione amministrativa pari a 2.000 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ispezioni del Nas in una pizzeria al taglio e in un supermercato: chiusura e sequestri

LatinaToday è in caricamento