Controlli straordinari della polizia al Nicolosi: sequestrato mezzo chilo di droga

Nel corso dell’attività sono stati effettuati posti di controllo stradali e monitorati anche gli esercizi pubblici presenti nella zona. Un uomo di 36 anni è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente

Il quartiere Nicolosi

Controlli straordinari della polizia nel quartiere Nicolosi a Latina. Il blitz della polizia nel quartiere a due passi dal centro, “dove spesso si verificano  comportamenti in spregio delle regole e del corretto vivere civile, con palesi violazioni alle norme”, è scattato nel pomeriggio di ieri, sabato 16 settembre. 

Il servizio, disposto a seguito di accordi presi in ambito di riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, è stato svolto dagli equipaggi dell’Ufficio Volanti, con l’ausilio di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e con unità antidroga del Reparto Cinofili della Polizia di Stato, appositamente inviati a Latina. Nel corso dell’attività, sono stati effettuati posti di controllo stradali e monitorati anche gli esercizi pubblici presenti nella zona.

Una denuncia per detenzione di droga

Nell’ambito dei controlli la polizia ha denunciato un 36enne di origini tunisine, residente a Latina e con precedenti di polizia; l’uomo è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish, di cui ha cercato di disfarsi alla vista degli agenti.

I controlli negli esercizi commerciali

Verifiche sono state eseguite anche presso uno degli esercizi pubblici della zona dove sono stati rintracciati due cittadini stranieri, ambedue di nazionalità rumena, residenti a Latina, a carico dei quali, dai controlli ai terminali, sono emersi provvedimenti di rintraccio per dei procedimenti penali a loro carico. Entrambi sono stati accompagnati presso gli Uffici della Questura e, dopo gli approfondimenti investigativi del caso, sono stati denunciati in stato di libertà.

Sequestrato mezzo chilo di droga

L’attività della polizia, anche con l’utilizzo delle unità cinofile antidroga, ha inoltre permesso di rinvenire, all’interno dei giardini condominiali interni del Nicolosi, numerose confezioni di cannabis, già divise in panetti per un totale di 500 grammi, celate tra le piante dei giardini stessi e lasciate lì dagli spacciatori della zona. Tutta la droga è stata sequestrata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I numeri dell’attività della polizia 

Al termine del servizio che ha interessato tutto il quartiere nicolosi, la polizia ha così tratto un bilancio delle attività: sono stati effettuati 11 posti di controllo; 103 le persone identificate. Eseguita una perquisizione domiciliare e controllato un esercizio commerciale. Sequestrato dagli agenti più di mezzo chilo di droga, e una persona denunciata per detenzione di sostanza stupefacente; due persone infine sono state rintracciate perché colpite da provvedimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus Lazio, 197 nuovi casi e un decesso. In terapia intensiva ci sono ancora 22 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento