rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Il bilancio / Aprilia

Raffica di controlli della polizia ferroviaria nel Lazio: due denunce per furto di rame a Campoleone

Il bilancio delle attività nelle stazioni e a bordo treno nella settimana tra il 4 e il 10 aprile. Due persone scoperte dopo aver rubato rame consegnandolo in un deposito di Latina

Quattro persone arrestati 12 indagati, e 17.168 cittadini controllati. Questo il bilancio dell'attività della polizia ferroviaria del compartimento del Lazio nella settimana compresa tra il 4 e il 10 aprile in ambito regionale. La polfer ha messo in campo 430 pattuglie in stazione ed elevato 24 sanzioni amministrative. In particolare, il 6 aprile gli agenti della polizia giudiziaria hanno arrestato un cittadino straniero per furto in via Giolitti, a Roma. L'uomo, confondendosi tra la folla di turisti in partenza con i vari autobus, si è impossessato di una borsa ma è stato immediatamente bloccato dagli agenti che l'hanno recuperata e riconsegnata. Gli agenti hanno poi arrestato ub altro uomo per il reato di spaccio, sorpreso nelle immediate vicinanze della stazione di Roma Termini mentre consegnava della sostanza per la quale riceveva del denaro. 

Ancora, il 10 aprile i poliziotti della Polfer, su segnalazione di protezione aziendale-Rfi, hanno denunciato due cittadini italiani per il reato di furto di cavi di rame presso la stazione ferroviaria di Campoleone. I due indossando abiti da lavoro si sono introdotti nell'area della stazione in provincia di Latina per caricare a bordo della propria auto una bobina di rame che hanno consegnato e venduto in un secondo momento a un deposito rottami nella città di Latina. L'episodio criminoso è stato ricostruito per intero attraverso l'utilizzo delle immagini del circuito di videosorveglianza della stazione e del deposito di Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di controlli della polizia ferroviaria nel Lazio: due denunce per furto di rame a Campoleone

LatinaToday è in caricamento