Cronaca

Città al setaccio: controllate 500 auto e 700 persone. Perquisizioni alla ricerca di armi

La polizia intensifica i controlli: sono 70 i posti di blocco organizzati dagli uomini della Questura che nel corso della settimana hanno arrestato sei persone. Circa cinquanta le perquisizioni

Non è stata una settimana per nulla tranquilla quella appena trascorsa a Latina, dove si sono registrati diversi episodi criminosi, come colpi ai danni di supermercati e abitazioni.

La polizia di Stato ha intensificato i controlli, organizzato 71 posti di blocco solo negli ultimi sette giorni, ma non solo. Al lavoro, oltre alla Squadra volante, anche Mobile, Digos, Anticrimine, Reparto prevenzione crimine Lazio, impegnati in altri tipi di verifiche.

I posti di controllo sono stati predisposti nelle zone ritenute più a rischio per la commissione dei reati, lungo il litorale e nelle zone che conducono all’area Lepini. Sono state controllate numerose autovetture con relativi occupanti sul lungomare e in tutte le principali strade che portano al centro cittadino, in particolare in via Romagnoli, via dei Monti Lepini, via Isonzo e via Epitaffio.

Nel corso dell’attività si è anche provveduto ad effettuare diverse perquisizioni domiciliari alla ricerca di armi nelle abitazioni di alcuni noti pregiudicati e sono stati effettuati numerosi controlli a soggetti sottoposti ai domiciliari e alla sorveglianza speciale con prescrizioni di permanenza presso il domicilio.

Questi i numeri della settimana: 6 le persone arrestate, 12 quelle denunciate, 695 quelle identificate, di cui 195 pregiudicati, 475 i veicoli controllati, 562 stranieri identificati, 47 le perquisizioni domiciliari, 59 quelli a persone sottoposte agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città al setaccio: controllate 500 auto e 700 persone. Perquisizioni alla ricerca di armi

LatinaToday è in caricamento