menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il bilancio della polizia: 4 arresti e 26 denunce in una settimana, 120 i posti di blocco

L’attività ha interessato tutto il territorio provinciale; durante i controlli elevate 195 contravvenzioni per violazioni al codice della strada

Quattro arresti e 26 denunce: questo il bilancio dell’attività della polizia negli ultimi sette giorni fatto dalla Questura. Dal 4 al 10 ottobre sono stati messi in campo oltre 210 equipaggi della polizia, cui si sono aggiunte anche 21 unità del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio”, che hanno permesso di identificare, nel corso di 120 posti di blocco, 1952 persone, controllare 913 veicoli ed elevare 195 contravvenzioni per violazioni al codice della strada, con il ritiro di 7 carte di circolazione e 5 patenti.

Sono stati eseguiti quattro arresti, dei quali uno ha riguardato un noto pluripregiudicato pontino, già condannato a 4 anni di reclusione per Alba Pontina e sorpreso ad evadere il regime degli arresti domiciliari; in manette anche un uomo responsabile di maltrattamenti ai danni dei familiari e infine due cittadini rumeni, facenti parte di una banda specializzata in saccheggi notturni e accusati di furto aggravato

Sono state inoltre denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria altre 26 persone per reati che vanno dalle percosse alla truffa informatica, dagli atti persecutori e maltrattamenti in famiglia alle lesioni personali, minacce ed ingiurie, dalla truffa all’interruzione di Pubblico Servizio, dalla guida in stato di ebbrezza alcolica al furto, dal porto ingiustificato di armi, con il sequestro di un fucile, al possesso illegale di sostanze stupefacenti. Infine due persone, facenti parte di un sodalizio criminale specializzato in furti, sono state denunciate perché responsabili di ricettazione di circa 6000 litri di gasolio e addirittura dei pezzi di una autovettura Ferrari.

Ancora, il questore di Latina ha emesso due provvedimenti di divieto di ritorno per tre anni con foglio di via obbligatorio dalla città di Minturno a carico di due pregiudicati campani che sono stati sorpresi a Scauri e denunciati per ricettazione. Le due persone hanno a loro carico pregiudizi di polizia per reati quali associazione per delinquere, ricettazione e droga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento