Cronaca

Operazione "Estate sicura": raffica di denunce a Latina e in provincia

Il bilancio è di 1.278 persone identificate. A Latina fermato un algerino che ha inveito contro i poliziotti

Conclusa l'operazione "Estate Sicura", che ha visto impiegate numerose pattuglie della squadra volante di Latina e dei commissariati di Cisterna, Terracina, Fondi, Formia e Gaeta, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine di Roma. L'operazione di polizia era finalzizata al contrasto dei furti in abitazione e ha interessato il capoluogo pontino e i quartieri residenziali di tutte le città più grandi della provincia.

Il bilancio complessivo di tre giorni di controlli a tappeto è di quasi 900 veicoli fermati, 1278 persone identificate, di cui 156 stranieri, 45 veicoli oggetto di sanzioni, 13 persone denunciate a piede libero, un arresto, cinque fogli di via obbligatori disposti dal Questore a carico di altrettanti soggetti. 

Nel capoluogo pontino, in particolare, gli equipaggi della volante hanno notato, in via Vittorio Veneto, due individui sospetti che si aggiravano tra le auto in sosta. Gli agenti li hanno fermati e sottoposti a un controllo ma, davanti alla richiesta di esibire i documenti,  i due soggetti si sono mostrati nervosi e infastiditi e proprio questo atteggiamento ha portato i poliziotti ad approfondire le verifiche e a procedere a una perquisizione personale. I due hanno però tentato la fuga e sono stati inseguiti. Uno dei due, bloccato dagli agenti, è stato trovato in possesso di una chiave a rullino in metallo, presumibilmente utilizzata per compiere furti. Durante il controllo l'uomo, un cittadino algerino di 36 anni, si è rivolto ai poliziotti con frasi ingiuriose: Bastardi, polizia m..., pezzi di m...". L'algerino è stato quindi denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti allo scasso.

Conclusi gli atti , lo straniero, essendo irregolare sul territorio nazionale, veniva messo a disposizione dell'ufficio Immigrazione per le procedure inerenti l’espulsione dello stesso dal territorio.Come disposto dal Questore Belfiore, nelle prossime settimane la Polizia di Stato di Latina continuerà l’intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo a garanzia della sicurezza della cittadinanza, per prevenire reati predatori e contro il patrimonio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Estate sicura": raffica di denunce a Latina e in provincia

LatinaToday è in caricamento