rotate-mobile
Con la bella stagione

Sicurezza, intensificati i controlli della polizia con l’arrivo dell’estate: arresti e denunce

Il bilancio dei servizi predisposti dalla Questura che hanno interessato l’intero territorio della provincia pontina

Sono stati intensificati nelle prime due settimane della stagione estiva i controlli su tutto il territorio provinciale predisposti dalla Questura di Latina. Gli agenti sono scesi in campo con la collaborazione della polizia stradale, del reparto Prevenzione Crimine Lazio, e delle unità cinofile antidroga di Nettuno.

Complessivamente sono stati effettuati180 posti di blocco in tutta la provincia che hanno permesso di identificare quasi 2900 persone; sono stati inoltre controllati 1400 veicoli e contestate oltre 300 infrazioni al codice della strada; sono 4 le auto poste in stato di fermo amministrativo per mancata revisione o mancanza di assicurazione obbligatoria, 30 i documenti ritirati, tra patenti e carte di circolazione. Sono poi stati recuperati anche 5 veicoli oggetti di furto restituiti ai legittimi proprietari

Nel corso delle attività sono poi stati sottoposti a controlli per la verifica dei titoli di soggiorno e della regolare posizione sul territorio nazionale 40 extracomunitari.

In totale sono stati 3 gli arresti di cui uno effettuato dagli agenti del Commissariato di Cisterna in esecuzione di un ordine esecuzione pena emesso dal Tribunale di Fermo a carico di un uomo di 68 anni che dovrà espiare la pena detentiva di un anno di reclusione in merito al reato di bancarotta fraudolenta, e una altro a Gaeta in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma a carico di un uomo 38enne che dovrà scontare una pena di 3 anni e 7 mesi di reclusione per i reati di violenza sessuale, atti persecutori e lesioni; infine a Fondi è stata arrestata una donna di 41 anni raggiunta da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla Procura Generale Corte d’Appello di Napoli, per cui dovrà scontare una pena detentiva di 2 anni e 6 mesi di reclusione per il reato di illecita concorrenza aggravata.

Nell’arco della settimana, sono state invece denunciate in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria 37 persone, per vari reati tra cui molestie, disturbo alle persone, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, lesioni personali, truffa, sostituzione di persona, inosservanza del Foglio di Via Obbligatorio, ricettazione, atti persecutori, estorsione, corruzione di minorenne, violenza sessuale su minore, resistenza a Pubblico Ufficiale e minacce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, intensificati i controlli della polizia con l’arrivo dell’estate: arresti e denunce

LatinaToday è in caricamento