Controlli nei ristoranti a San Felice Circeo, sanzioni per due attività

I controlli dei carabinieri della locale stazione insieme ai colleghi del Nucleo Anti Sofisticazione e Sanità e del Nucleo Ispettorato del Lavoro; riscontrate irregolarità

Controlli negli esercizi e nelle attività commerciali gestiti da stranieri a San Felice Circeo. 

A lavoro nei giorni scorsi i carabinieri della locale stazione con i colleghi del Nas - Nucleo Anti Sofisticazione e Sanità e del Nil - Nucleo Ispettorato del Lavoro di Latina.

Nel mirino sono finite in particolare due attività di ristorazione. 

Al termine della mirata ispezione, i militari, rispettivamente nei confronti dei titolari, hanno adottato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, per avere occupato un lavoratore “in nero” ed elevando sanzioni per 1.500 euro, procedendo alla chiusura di un deposito alimentare nonchè al sequestro amministrativo di 50 chili  di prodotti avicoli, risultati sprovvisti della  documentazione attestante l’origine e la provenienza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
LatinaToday è in caricamento