Ispezioni nei negozi e ristoranti del sud pontino: sequestrato pesce scaduto o mal conservato

Controlli anche nei negozi della grande distribuzione e nei mercati. Sequestri e multe a Formia, Fondi e Ponza

Oltre 90 militari, tra pattuglie di terra e personale delle motovedette in mare, sono stati impegnati in una mirata operazione di controllo sulla filiera della pesca condotta dal compartimento marittimo della Guardia costiera di Gaeta. Effettuati una serie di controlli lungo il litorale nei comuni costieri del sud pontino e nelle isole di Ponza e Ventotene, presso esercizi di ristorazione, pescherie, mercati ittici e punti di sbarco. Obiettivo dell'attività la verifica del rispetto della normativa a tutela del consumatore, per garantire la tracciabilità e la salubrità dei prodotti ittici.

Sono stati oltre 80 i controlli effettuati, in seguito ai quali sono state accertate una serie di violazioni alla normativa da parte di titolari di pescherie e operatori della grande distribuzione. Elevate sanzioni per complessvi 8mila euro, con il sequestro amministrativo di 30 chili di prodotti ittici non tracciati.

In un negozio al dettaglio del comune di Fondi, in particolare, è stata accertata la presenza di una partita di pescato sprovvisto della documentazione amministrativa che attestava la tracciabilità. I militari della Guardia costiera hanno quindi elevato una sanzione amministrativa di 4mila euro e sequestrato i prodotti evitando così che venissero messi in commercio.

I controlli in un esercizio della grande distribuzione di Formia hanno invece portato al sequestro di 20 chili di prodotti ittici scaduti, con relative sanzioni per 3mila euro. A Ponza infine, i militari dell'Ufficio circondariale marittimo hanno sequestrato 150 chili di pesce in cattivo stato di conservazione, denunciando alla Procura di Cassino il legale rappresentante di una ditta di trasporto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento