menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinque arresti e 18 denunce: i numeri dei controlli della Polfer nelle stazioni del Lazio

Il bilancio di una settimana di controlli serrati da parte del compartimento di polizia ferroviaria regionale

Cinque persone arrestate, 18 denunciate in stato di libertà, 4.760 persone identificate, 117 pattuglie impiegate a bordo treno, 502 nelle stazione, 207 treni scortati, 31 sanzioni elevate. Sono i numeri dei controlli messi in campo la scorsa settimana dal compartimento di polizia ferroviaria del Lazio. Le operazioni hanno riguardato soprattutto la città di Roma. Alla stazione Termini gli agenti della Polfer sono stati contattati dal personale di Protezione aziendale  di Ferrovie dello Stato che aveva segnalato la presenza di due donne nell'atrio biglietteria che, con atteggiamento provocatorio, infastidivano i viaggiatori.

I poliziotti sono subito intervenuti avvicinandosi alle donne per identificarle. Una di loro, con atteggiamento sospetto, stringeva la propria borsetta senza mai lasciarla. Il suo comportamento non è passato inosservato tanto che gli agenti hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito. Nella borsa  i poliziotti hanno rinvenuto una riproduzione di pistola automatica con propulsione a gas priva del tappo rosso, un contenitore in plastica di palline, un coltello multiuso con più lame e della sostanza stupefacente tipo marijuana del peso lordo di 0,80 grammi. Le ragazze hanno provato a divincolarsi prendendo a calci e pugni il personale operante. I poliziotti sono però risusciti a portare le giovani negli uffici per tutte le procedure del caso. Altri controlli sfociati in arresti sono scattati nelle vicinanze della stazione di Valle Aurelia dove tre cittadini rumeni sono finiti in manette per aver derubato un viaggiatore del proprio portafoglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento