rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca Centro / Via Neghelli

Controlli nella zona dei pub, le forze dell’ordine tornano nell’area della movida

Polizia insieme ai carabinieri e vigili urbani di nuovo nel triangolo compreso tra via Neghelli, via Lago Asciughi e via Cesare Battisti sempre più spesso al centro della cronaca per episodi di danneggiamenti e violenza. Al setaccio anche alcuni locali

Nel fine settimana appena trascorso le forze dell’ordine sono tornate nella zona dei pub a Latina, sempre più spesso al centro della cronaca per episodi di danneggiamenti e violenza. 

A lavoro la polizia in collaborazione con i carabinieri e la polizia locale che hanno concentrato la propria attività nell’area della movida del capoluogo compresa tra ia Neghelli, via Lago Asciughi e via Cesare Battisti. 

“Nelle ultime settimane -ricordano dalla Questura - la zona della movida pontina è stata al centro delle cronache facendo registrare, con sempre più preoccupante frequenza, episodi di danneggiamenti, di violazioni dei regolamenti comunali ed illeciti da parte di alcuni frequentatori. 

In tale contesto è stato accertato che alcuni di questi soggetti mettono in atto comportamenti in spregio delle regole della buona educazione e del corretto vivere civile, arrivando a compiere anche palesi violazioni al Codice della Strada o, peggio, azioni illecite anche di rilevanza penale”.

IL BILANCIO - Al termine delle operazioni le forze dell’ordine hanno controllato 83 persone e 57 veicoli. In particolare, 7 euro sono state rimosse per aver parcheggiato in zona rimozione mentre 21 sono state le contestazioni elevate per divieto di sosta, 6 per sosta fuori dagli spazi consentiti e una per mancanza documenti di guida. Sequestrata anche una vettura per di mancanza copertura assicurativa

Durante le attività la polizia ha eseguito anche controlli in due esercizi commerciali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nella zona dei pub, le forze dell’ordine tornano nell’area della movida

LatinaToday è in caricamento