Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Coordinamento 9 dicembre, in piazza per le vittime della crisi

Con lumi, striscioni e croci hanno sfilato per le vie del centro durante la fiaccolata per ricordare le vittime della crisi; partiti da piazza del Popolo sono arrivati davanti la Prefettura dove hanno organizzato un sit in

In attesa del “Cammino della Libertà”, continuano le manifestazioni del Coordinamento 9 dicembre.

Dopo le proteste “spontanee” dei giorni scorsi con i trattori e i camion che a passo lentissimo hanno sfilato su Appia e Pontina, creando anche disagi alla circolazione, gli attivisti ieri sono scesi in piazza con un corteo-fiaccolata per ricordare i tanti “suicidi di Stato” e commemorare le vittime della crisi economica.

Partiti dal presidio di piazza del Popolo – attivo ormai da oltre un mese – hanno marciato per le vie del centro cittadino fino ad arrivare in piazza della Libertà dove è stato organizzato un sit in, accompagnati da fiaccole, striscioni, croci e bare stilizzate.

Ancora una protesta contro la casta, ancora una volta la loro richiesta a questo Governo di dimettersi .

Intanto per domani mattina è in programma la manifestazioni davanti le sedi regionali della Rai, mentre fervono i preparativi per il Cammino della Libertà che vedrà confluire gli attivisti di alcuni presidi del Coordinamento che hanno aderito all’iniziativa il 9 febbraio prossimo nella capitale attraverso un percorso a piedi, con mezzi privati o pubblici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coordinamento 9 dicembre, in piazza per le vittime della crisi

LatinaToday è in caricamento