Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Lite tra vicini per un confine, la polizia sequestra armi e munizioni

La discussione per alcuni lavori a Giulianello di Cori stava per degenerare: tolti i fucili ad un 58enne

Le armi sequestrate

Stava per degenerare una lite da vicini nella frazione di Giulianello nel comune di Cori. Gli uomini del Commissariato di Cisterna sono dovuti intervenire in seguito alla segnalazione per una discussione nel corso della quale un 58enne ha violentemente minacciato un vicino per alcuni lavori di ripristino di confini tra due terreni.

Una volta giunti sul posto gli agenti hanno provveduto a ritirare cautelativamente fucili, munizioni ed autorizzazioni al porto delle stesse di M.O. La dinamica dei fatti rimanda a quelle situazioni che risultano essere tra quelle più frequentemente ad esito violento. Per tale ragione in ottemperanza delle direttive che impongono una rigorosa valutazione dell’assoluta affidabilità del detentore delle armi, gli agenti hanno provveduto in via d’urgenza, prima che la lite degenerasse, a ritirare tutte le armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra vicini per un confine, la polizia sequestra armi e munizioni

LatinaToday è in caricamento