menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allontanata dall'abitazione della cooperativa a Cori: giovane donna morde un carabiniere

Agli arresti per resistenza e lesioni è finita una 22enne siriana. Erano scaduti i termini del periodo di accoglienza

Una cittadina siriana di 22 anni è stata arrestata a Cori dai carabinieri per resistenza e lesioni a pubblico ufficiali. Alla donna era scaduto il termine della misura di accoglienza e i militari l'hanno raggiunta per notificare un'ordinanza della questura di allontanamento dall'abitazione di una cooperativa sociale in cui era ospitata.

Alla vista delle pattuglie e del provvedimento di allontamento, la giovane straniera ha opposto un'energica resistenza scagliandosi contro i carabinieri, che poco dopo sono riusciti ad immobilizzarla. La donna però ha reagito mordendo uno dei militari, ferendolo all'avanbraccio destro e procurandogli lesioni guaribili in 5 giorni. La donna è stata dunque arrestata e trattenuta nelle camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento