Coronavirus, screening e termoscanner a Fondi: controlli a tappeto al Mof

Tra sabato e domenica effettuati primi 63 screening. Tamponi sulla popolazione a rischio. D'Amato: "Cambio di pelle degli ospedali, con oltre 600 posti letto Covid"

Sono scattati come previsto i controlli a tappeto al Mof di Fondi, come disposto nella specifica ordinanza regionale che ha reso zona rossa l'intera città di Fondi.  Nei giorni scorsi è stata effettuata la sanificazione del Mercato ortofrutticolo e proprio a Fondi si procede a uno screening per immagini delle tac sospette per Covid 19 in collaborazione con il Campus Biomedico. Tra le giornate di sabato e domenica sono stati effettuati i primi 63 screening. 

I controlli in ingresso al Mof prevedono la misurazione della temperatura con il termoscanner, eseguita dal personale della Croce Rossa - comitato di Fondi  e personale sanitario della Asl. Questa mattina l'assessore alla Sanità della Regione Alessio D'Amato ha spiegato nel dettaglio la situazione a Fondi e nel Lazio, intervistato a La7. 

L'ordinanza della Regione: ecco cosa prevede per il Mof di Fondi

"Stiamo effettuando uno screening sulla popolazione sotto sorveglianza - ha spiegato l'assessore del Lazioanche attraverso un meccanismo di intellignza arficiale, facendo tac in collaborazione con il campus biomedico di Roma per accertare presenza di polmoniti. A Fondi faremo inoltre tamponi sulla popolazione a rischio". Al Mof intanto sono disciplinati accessi in entrata e uscita e il monitoraggio è continuo. "Le merci - aggiunge D'Amato - non hanno nessun problema, gli operatori sono monitorati e hanno l'obbligo di Dpi". 

Per quanto riguarda altre eventuali zone a rischio nel Lazio analoghe a quella di Fondi, D'Amato spiega che ci sono situazioni attenzionate, in particolare nella zona di Cassino in una Rsa, a Civtavecchia in un'altra Rsa e in due istituti religiosi a Grottaferrata e a Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, i posti letto e le Terapie intensive nel Lazio: "Saranno potenziate dell'80% - continua D'Amato - Ad oggi sono occupate 78 terapie dedicate a Covid, 259 sono operative e in questa settimana le porteremo a oltre 400. Ci sarà un cambio di pelle degli ospedali, con 600 posti letto Covid". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l’appello: “Chiudere negozi alimentari e supermercati a Pasqua e Pasquetta”

Torna su
LatinaToday è in caricamento