menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook

Foto Facebook

Coronavirus, morto il militare Mario Serpillo: cordoglio del ministro Guerini e del sottosegretario di Stato

Il decesso all'ospedale Goretti dopo un lungo ricovero per il Covid-19

Lutto nell'Aeronautica militare per la morte causata dal Covid-19 del primo luogotenente Mario Serpillo, cittadino di Aprilia, di stanza a Pratica di Mare. Il 56enne era in servizio presso il 311esmo Gruppo Volo. Dopo la notizia del decesso, avvenuto nella giornata del 20 aprile dopo un lungo ricovero all'ospedale Goretti di Latina, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha voluto esprimere il suo cordoglio: "Desidero esprimere i mei più profondi sentimenti di vicinanza e cordoglio all'Aeronautica Militare - ha detto - E' in questi tempi difficili che traspare inequivocabilmente il senso del dovere e la fedeltà alle istituzioni che contraddistinguono gli appartenenti alla grande famiglia della Difesa, specificità uniche, preziose e indispensabili che spingono i militari anche all'estremo sacrificio nell'adempimento del proprio dovere. Senso del dovere che l'Aeronautica Militare, che piange oggi la triste perdita in questa crisi senza precedenti - continua il ministro Guerini - sta dimostrando ogni giorno, in prima linea, nella guerra contro un nemico invisibil. Il primo luogotenente Mario Serpillo ha dedicato la sua vita proprio al dovere e alle istituzioni e per questo non posso che rivolgergli un ricordo carico di gratitudine".

“Mi unisco al cordoglio espresso dal Ministro Guerini per la scomparsa del primo luogotenente Mario Serpillo in servizio presso il 311° Gruppo volo dell'Aeronautica Militare di Pratica di Mare  ha aggiunto il sottosegretario di Stato alla Difesa Giulio Calvisi - Rivolgo ai familiari di Mario le mie sentite condoglianze. Una notizia triste per tutti noi, ma che non arresterà il supporto quotidiano di tutti gli uomini e le donne della Difesa impegnati con professionalità e forza in questa fase emergenziale. Al Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, generale Alberto Rosso, e a tutti i colleghi dell’arma Azzurra va in questo momento il nostro pensiero e la nostra vicinanza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento