Coronavirus, la Asl conferma tre casi in provincia. Potenziamento dei pronto soccorso

La comunicazione dell'Azienda sanitaria locale pontina. Istituita una Unità di crisi permanente. Sono 27 i casi nel Lazio

Arriva la prima comunicazione ufficiale da parte della Asl di Latina sui casi di Coronavirus registrati in provincia di Latina. L'azienda sanitaria conferma che sono tre i pazienti contagiati trasferiti allo Spallanzani. Si tratta del paziente di Latina di 53 anni, della donna di Cremona che era andata in visita ai parenti a Minturno e dell'ultimo caso registrato a Fondi

Potenziati i pronto soccorso degli ospedali: i Pat chiusi di notte

"Sono in corso di completamento - spiega la Asl - le attività finalizzate a ricostruire i contatti avuti dai pazienti sia per l’identificazione del link epidemiologico, che per valutare la necessità di eventuale isolamento domiciliare. È stata istituita da alcune settimane una specifica Unità di Crisi permanente presso la Direzione Sanitaria Aziendale nella quale vengono esaminate le informazioni disponibili, definite le azioni da intraprendere e  aggiornate le procedure da seguire sia sul territorio che nelle realtà ospedaliere dell’Azienda".

La stessa Asl spiega che una delle problematiche maggiori è gestire l'attuale situazione "in un contesto allarmato e diffuso" e chiede pertanto di far riferimento a fonti ufficiali della Regione Lazio e dello Spallanzani. "Tutte le energie dell’Azienda - si legge ancora - sono dedicate a fronteggiare la problematica e ad effettuare le indagini necessarie per contenere il più possibile l’evenienza della diffusione del virus. Negli ospedali dell’Azienda inoltre,  sono stati istituiti percorsi dedicati alle persone con sintomi respiratori acuti, che permettono la rapida gestione dei casi in sicurezza. Un pre-triage specifico consente la selezione dei pazienti “respiratori” contribuendo alla sicura gestione degli accessi in pronto soccorso. saranno adottati ulteriori provvedimenti finalizzati al potenziamento dell’attività di pronto soccorso presso tutti i presidi ospedalieri della provincia".

Infine la raccomandazione: "Recarsi in pronto soccorso solo se necessario e far riferimento al numero verde  800 118 800 , al 1500 , al fine di gestire al meglio l emergenza mantenendo gli standard di cura della sanità regionale. La Direzione Generale vuole esprimere un sincero ringraziamento a tutti gli operatori sanitari impegnati nella gestione delle attività". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla Regione Laizo intanto arriva la comunicazione ufficiale dell'assessore alla Sanità Alessio D'Amato: "I casi di positività al Covid-19  salgono nel Lazio complessivamente a 27 oltre ai 3 casi che sono guariti. Di questi, 15 sono ricoverati non in terapia intensiva e 3 in terapia intensiva presso l'Istituto Spallanzani di Roma, 9 sono in isolamento domiciliare". "Se il Governo si appresta alla chiusura delle scuole - aggiunge l'assessore regionale - è un provvedimento che sicuramente può aiutare alla riduzione dei contatti sociali. In ogni caso sarebbe utile per procedere ad una sanificazione degli edifici scolastici. L'eventuale sospensione delle attività scolastiche potrebbe anche consentire di far concludere l'incidenza influenzale che quest'anno, per il Lazio, è stata la seconda più alta nell'ultimo decennio con un livello massimo di incidenza che ha raggiunto i 57,20 casi ogni 1.000 abitanti nella fascia di età 0/4 anni e i 48,05 casi ogni 1.000 abitanti nella fascia di età 5/14 anni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento