Ladri di generi alimentari scoperti a Cisterna durante i controlli per il Coronavirus

Una denuncia e una sanzione salata. Oltre 1000 persone controllate dall’inizio dell’emergenza, 80 dell’ultimo weekend che ha portato ad elevare 5 contravvenzione

Sono usciti dal supermercato con uno scontrino da 5 euro in cui veniva riportato solo l'acquisto di un litro di latte e qualche affettato. In realtà quando gli agenti della polizia locale di Cisterna hanno fermato la coppia hanno trovato in auto una quantità di merce ben superiore. Agli agenti non è sfuggito nfatto che c'erano in auto salumi e formaggi e in genere merce del valore superiore a 5 euro.

E' stato quindi approfondito il controllo ed è stato contattato il personale del supermercato che ha confermato che la donna aveva pagato solo il latte e del prsciutto, tutto il resto era stato evidentemente rubato nell'esercizio commerciale. Da altri accertamenti è emerso che nell'ultimo periodo la coppia era stata più volte denunciata in diverse zone delle province di Latina e di Roma per furti nei supemercati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Del resto, la storia criminale dei due non è recente ed entrambi sono noti alle forze dell'ordine già da qualche anno. La merce sottratta è stata restituita al legittimo proprietario e la donna è stata denunciata a piede libero per il reato di furto. Il veicolo è stato sequestrato per evitare che i due possano commettere altri reati e l’uomo, risultato ufficialmente estraneo al furto perché non era entrato nel supermercato, è stato sanzionato per 530 euro per aver violato i divieti di spostamento senza giustificato motivo. “Continua costante l’attività di controllo per il rispetto delle disposizioni relative al contenimento della diffusione del Covid-19 - spiega il comandante Raoul De Michelis -. Alle oltre 1000 persone controllate dall’inizio dell’emergenza, si sono aggiunte le oltre 80 dell’ultimo weekend che ha portato ad elevare 5 contravvenzione ad altrettante persone che, provenienti da altri comuni avevano raggiunto Cisterna senza giustificato motivo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento