menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus a Fondi: persone in giro a piedi e in auto: 400 controlli e 40 denunce

Inarrestabile l’attività delle forze dell’ordine. Vice sindaco Maschietto: “Ridurre quanto possibile i contatti tra le persone è ad oggi l’unico modo per contenere il virus”

Circa 400 accertamenti e 40 denunce: questo il bilancio stilato dal Comune di Fondi in merito ai controlli effettuati negli ultimi giorni nella città del sud pontino, la più colpita dalla diffusione del coronavirus in provincia con 47 casi, ad oggi, giovedì 19 marzo. Stanno andando avanti infatti in questi giorni i controlli da parte di polizia locale e forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni previste dai decreti del Governo e dall’ordinanza sindacale del 16 marzo scorso riguardo proprio l’emergenza Covid-19. 

“Solo negli ultimi giorni - fa sapere il vice sindaco di Fondi Beniamino Maschietto - sono stati effettuati circa 400 controlli su persone a piedi o alla guida di veicoli, di cui 40 denunciate all’autorità competente per l’accertamento delle responsabilità ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale, che prevede l’arresto fino a 3 mesi, e con l’applicazione di sanzioni amministrative fino a 500 Euro. Le autocertificazioni esibite dalle persone identificate nel corso delle verifiche saranno comunque oggetto di ulteriore approfondimento per appurarne la veridicità”. 

Effettuati anche 350 controlli sugli esercizi commerciali; riscontrate solo pochissime irregolarità sul mancato rispetto delle prescrizioni di sicurezza della clientela, che sono state ripristinate. “Nei prossimi giorni - prosegue Maschietto - gli accertamenti saranno ancor più intensificati per vigilare sul rispetto delle norme e si procederà a nuove denunce e sanzioni nei confronti di quelle persone che non hanno ancora capito la gravità della situazione ed escono senza autocertificazioni o comprovate motivazioni, mettendo in pericolo se stessi, gli altri cittadini che incontrano e i propri conviventi. 

Ciò rappresenta anche una grandissima mancanza di rispetto e di solidarietà - ribadisce il vice sindaco di Fondi -, in un momento in cui ci si deve sentire parte di una comunità, e ciascuno deve dare il proprio contributo rimanendo a casa. Il coronavirus può essere anche asintomatico, di conseguenza si può essere portatori senza avere alcun sintomo: ridurre quanto possibile i contatti tra le persone è ad oggi l’unico modo per contenerlo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento