menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guardia costiera in azione nel fine settimana di Pasqua ma le spiagge restano deserte

Controlli anche via mare da nord a sud della provincia. I cittadini hanno rispettato i divieti. Pochissimi passeggeri verso le isole e solo di ritorno dal lavoro

Nelle giornate di Pasqua e Pasquetta sono scattati i controlli anche da parte del personale del compartimento marittimo di Gaeta nell'ambito dei servizi di vigilanza e controllo per verificare il rispetto delle normative di contenimento del Coronavirus. Un'azione di vigilanza che ha riguardato, via mare e via terra,  i porti e il litorale da Nord a Sud della provincia di Latina, comprese le isole. Le verifiche si sono svolte dunque nei territori di San Felice Circeo, Sabaudia, il lungomare di Latina, Terracina, Gaeta, Formia, Minturno-Scauri, Ponza e Ventotene, con pattuglie dinamiche a terra e mezzi navali in mare in caso di necessità o segnalazioni.

controlli guardia costiera pasqua-2

I militari della Guardia Costiera hanno riscontrato una situazione sostanzialmente positiva in termini di prevenzione sanitaria. Nonostante il sole e il clima favorevole i cittadini hanno rispettato i divieti e si sono tenuti lontane dalle spiagge. Anche in mare nessuna imbarcazione “non autorizzata” è stata segnalata. Regolari inoltre le corse dei traghetti di linea per le isole pontine, da Formia a Ponza e Ventotene e ritorno, con pochissimi passeggeri a bordo per spostamenti dovuti a motivi di lavoro (nel complesso si sono registrati solo 25 passeggeri nelle due giornate di Pasqua e Pasquetta, tra arrivi e partenze).

Il bilancio dell’attività, a fronte dei numerosi controlli, è di un solo verbale amministrativo elevato per il mancato rispetto delle misure Covid-19: i militari hanno infatti sanzionato il conducente di un’autovettura che, in assenza di comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o di motivi di salute si stava dirigendo in un comune diverso da quello di residenza, da Pontinia a Terracina. La sanzione comminata all'automobilista è stata di 533 euro.

Non è mancato però chi, anche in questo periodo di divieti, ha cercato il profitto. I militari della Guardia Costiera infatti nel corso dei controlli hanno rinvenuto un’attrezzatura da pesca del tipo “bilancia”, posizionata abusivamente lungo le sponde del canale Mascarello a Latina, provvedendo al sequestro del dispositivo. Al termine di questa attività di controllo in concomitanza delle festività, resta l'immagine surreale delle spiagge pontine praticamente deserte

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento