Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Non si ferma all'alt dei carabinieri: sospeso dall'affidamento ai servizi sociali finisce in carcere

La misura a carico di un 26enne di Latina che aveva violato i decreti governativi sul coronavirus

Sospeso dall'affidamento in prova ai servizi sociali e trasferito in carcere a Latina. La misura è stata eseguita dai carabinieri a carico di un giovane di 26 anni del luogo. Si tratta di un ordine di sospensione cautelativa della misura di affidamento in prova ai servzi sociali emesso dall'ufficio di sorveglianza di Roma. 

Il provvedimento deriva dal fatto che il 19 marzo scorso il 26enne è stato sorpreso a Latina alla guida di un motociclo e quando i carabinieri gli hanno intimato l'alt lui a proseguito la sua corsa. Inoltre era uscito di casa in violazione dei decreti governativi del 9 e dell'11 marzo scorsi. Al termine delle formalità di rito il ragazzo è stato trasferito nella casa circondariale di Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt dei carabinieri: sospeso dall'affidamento ai servizi sociali finisce in carcere

LatinaToday è in caricamento