menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 40 i contagi dall'inizio della crisi. Terzo decesso in provincia

Il nuovo bollettino della Asl. Il paziente deceduto è un 83enne di Sperlonga che proveniva dalla Rsa di Cassino

Sono altri due i casi positivi al Covid-19 registrati in provincia, di cui uno si trova attualmente in sorveglianza attiva nel proprio domicilio mentre l'altro è ricoverato al reparto di Malattie Infettive. Nella giornata di ieri, 9 marzo, c'è stato però il terzo decesso, quello di un paziente di 83 anni di Sperlonga proveniente da una Rsa di Cassino e arrivato all'ospedale Santa Maria Goretti. Le notizie aggiornate sulla situazione sono state diramate dalla Asl di Latina. 

La stessa Asl precisa che l’allarme che in alcuni si è manifestato, con il comunicato di ieri,che indicava il numero di casi totali dall'inizio della crisi (38), comparato con il numero di casi positivi comunicati nel giorno precedente (24), non è giustificato. "Fino al comunicato del giorno 8 marzo, infatti, l’azienda - si legge in una nota - comunicava il numero di casi in carico. Il numero di pazienti positivi comunicati il giorno 8 marzo, in effetti, non considerava due pazienti deceduti e i tre pazienti negativizzati. Non erano inoltre considerati, per un ritardo di comunicazione al momento della predisposizione del comunicato, quattro posizioni positive poste in isolamento fiduciario per la sorveglianza attiva. I casi nuovi, tra i giorni 8 e 9 marzo, erano pertanto 5. La nuova modalità di comunicazione, a partire da ieri, consente invece di tracciare, ogni giorno, il numero di nuovi casi in modo più trasparente e comprensibile".

Ecco dunque le novità. I casi positi, dall'inizio dell'emergenza ad oggi, sono complessivamente 40, tra questi 23 sono ricoverati, tre negativizzati e tre sono invece i decessi. Sulla base dei numeri appena evidenziati, i pazienti attualmente in carico sono 34. 11 pazienti positivi sono gestiti in isolamento domiciliare. I pazienti ricoverati sono collocati presso lo Spallanzani (9), la Terapia Intensive del Goretti (2) e presso l’unità di Malattie Infettive del Goretti o la Medicina d’Urgenza del Dono Svizzero di Formia (12). Complessivamente, ad oggi, sono 865 le persone in isolamento domiciliare in aggiunta agli 11 pazienti positivi precedentemente evidenziati.

Da oggim 10 marzo, è inoltre pienamente operativo il laboratorio di Analisi del Goretti in merito al test per stabilire la positività dei tamponi. Questo consente di rendere più immediate le risposte riguardanti i cosiddetti casi sospetti. I primi 4 campioni analizzati hanno dato esito negativo e hanno consentito di verificare la qualità tecnica delle prestazioni effettuate.

Nel Lazio 

Nel tardo pomeriggio è stato fornito dall'Assessorato alla Sanità della Regione anche il bilancio dei contagi in tutto il Lazio aggiornato ad oggi, martedì 10 marzo. Sono in totale 110 i casi positivi al Covid-19, oltre i 3 guariti. Di questi, 42 sono in isolamento domiciliare, 50 sono ricoverati non in terapia intensiva e 15 sono ricoverati in terapia intensiva. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento