rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Coronavirus, giugno si chiude con quasi 12mila nuovi casi. Ricoveri in aumento

Curva in salita in provincia. Dilaga la variante Omicron 5, il picco atteso per metà luglio

Il mese di giugno si è chiuso con un deciso rialzo della curva e una nuova ondata causata dalla massiccia diffusione delle sottovariante Omicron del Covid, ancora più contagiose di quelle passate. 

Così il conto totale dei positivi è salito a quota 11.656, facendo registrare una media che si attesta su 388 contagi giornalieri fra i soli residenti dei comuni della provincia di Latina. Un balzo in avanti rispetto a maggio che si era invece chiuso con 9.627 nuovi casi di Covid. A un aumento delle positività corrisponde però una flessione nel numero dei decessi legati al virus, che passano dagli otto di maggio ai soli tre del mese di giugno.

A crescere è però la pressione sugli ospedali. I ricoveri in particolare sono passati dai 35 di maggio ai 42 totali del mese passato ma aumentano al contempo anche gli accessi al pronto soccorso. Al momento il reparto di Malattie infettive del Goretti di Latina è saturo di pazienti Covid e il rischio concreto è di procedere di nuovo, come già avvenuto in passato, a una riconversione di altri reparti per poter accogliere pazienti positivi che richiedono cure ospedaliere.

Il picco intanto secondo gli esperti si attende non prima di metà luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, giugno si chiude con quasi 12mila nuovi casi. Ricoveri in aumento

LatinaToday è in caricamento