Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Guariti sette migranti ospitati all'ex Rossi Sud: sei minori trasferiti in altre strutture

Per l'unico maggiorenne del gruppo è stata avviata la procedura dell'espulsione disposta dal Prefetto

Sono in via di guarigione i migranti arrivati il 28 luglio a Latina da Agrigento, risultati subito positivi al coronavirus. Dodici di loro, a cui si è aggiunto poi un 13° risultato contagiato nei giorni successivi, erano stati accolti nell'area dell'ex Rossi Sud su via dei Monti Lepini. I cittadini stranieri stanno ultimando il periodo di sorveglianza sanitaria e per loro è stato effettuato un servizio di vigilanza fissa da parte della polizia di Stato, dell'Arma dei carabinieri, della guardia di finanza e della polizia provinciale,. 

I risultati degli ultimi tamponi effettuati sul gruppo hanno confermato la negatività al virus di sette persone e per loro sono state dunque immediatametne attivate le operazioni di trasferimento. Sei minorenni non accompagnati sono stati affidati a specifiche strutture individuate dal Comune di Latina, mentre un settimo, cittadino tunisino maggiorenne, dovrà lasciare il territorio nazionale perché destinatario di un provvedimento di espulsione del prefetto e da un ordine di allontanamento del questore. L'unico maggiorenne è stato quindi trasferito presso un centro di permanenza per i rimpatri di Bari, in attesa di essere rimpatriato in Tunisia. 

Attualmente nella struttura dell'Expo di Latina restano tre minori che stanno terminando il percorso di guarigione. La stessa operazione era stata già effettuata nei giorni scorsi per la restante parte del gruppo risultata negativa ai tamponi e ospitata nel Centro di accoglienza di Cori. Terminata la quarantena in 11 erano stati avviati all'espulsione, altri trasferiti da Cori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guariti sette migranti ospitati all'ex Rossi Sud: sei minori trasferiti in altre strutture

LatinaToday è in caricamento