Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

Non ce l’ha fatta il medico che era ricoverato all’ospedale Goretti

Latina piange la morte di Roberto Mileti, ginecologo in servizio presso la clinica San Marco, dove lavorava da 24 anni. Il medico, risultato positivo al coronavirus, da diversi giorni era ricoverato all’ospedale Santa Maria Goretti dove si è spento nel tardo pomeriggio di ieri.

Una tragedia che ha sconvolto parenti ed amici del professionista molto conosciuto e stimato nel capoluogo pontino. La notizia della sua morte si è presto diffusa in città; sconcerto e dolore anche tra i suoi pazienti e i colleghi.

Le condizioni del ginecologo, da quanto si apprende, si erano improvvisamente aggravate nei giorni scorsi, fino al decesso avvenuto ieri all’ospedale Goretti.

La scomparsa di Roberti Mileti, che scuote nel profondo tutta la comunità di Latina, arriva ad una settimana dalla morte del dipendente dell'Inps di Latina. Si tratta della tredicesima vittima in tutta la provincia pontina.

Coronavirus Latina e provincia: tutte le notizie di oggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento