Cronaca

Coronavirus, pronto il piano scuola: attenzione sui trasporti. Test salivari per gli studenti

Il piano elaborato dalla prefettura ricalca quello dell'anno passato ma con alcune novità

E' stato completato ieri, 10 settembre, il piano operativo per il rientro a scuola, nel corso di una nuova riunione che si è tenuta in prefettura con Asl e ufficio scolastico regionale. Un piano che, nella sostanza, ricalca quello già adottato per l'anno scolastico 2020-2021, riadattato però alle nuove disposizioni sui trasporti. Per questi ultimi infatti è stato stabilito il limite massimo di capienza dell'80%, e non più al 50%. Sotto questo aspetto sono stati dunque disposti maggiori controlli a bordo da parte degli enti gestori, sia per quanto riguarda il trasporto urbano sia per quello regionale.

Ulteriori controlli riguerderanno poi i possibili punti di assembramento, come le fermate degli autobus e le scuole, in entrata e in uscita, e dovranno essere garantiti dalle polizie locali dei comuni.

La Asl intanto sta ultimando la formazione dei referenti covid che sono stati individuati in ogni plesso scolastico e che avranno il compito di comunicare in via diretta con il dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria per segnalare i casi di covid nelle classi e consentire così approntare tempestivamente tutte le necessarie misure di sicurezza.

Infine, un ultimo aspetto di novità rispetto all'anno passato è relativo ai test salivare per gli studenti, una misura stabilita dal Governo nazionale, che in via prioritaria riguaderà tre scuole a Latina, Aprilia e Fondi, che sarà rafforzata anche dalla Regione attraverso l'individuazione di "scuole sentinella" che a rotazione saranno sottoposte alla campagna di prevenzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, pronto il piano scuola: attenzione sui trasporti. Test salivari per gli studenti

LatinaToday è in caricamento