menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smart working in tempo di Coronavirus, Comune di Latina esempio virtuoso

L'organizzazione del lavoro dei dipendenti messa in campo dall'amministrazione citata dal Ministro Dadone

In un periodo decisamente complicato anche per le pubbliche amministrazioni e per la gestione delle risorse umane in una situazione di emergenza il Comune di Latina diventa un esempio virtuoso a carattere nazionale per le modalità con le quali ha organizzato la semplificazione delle procedure e lo Smart Working.

Tanto da guadagnarsi una citazione e i complimenti del Ministro per la Pubblica amministrazione Fabiana Dadone che ha elogiato gli amministratori del capoluogo pontino.  “Stiamo provando a imprimere una svolta decisa alle pubbliche amministrazioni- scrive il Ministro sulla sua pagina Facebook – e sempre più dipendenti stanno ora lavorando in smart working, coniugando tutela della salute e continuità dei servizi”. 

“In questo periodo difficile – prosegue il suo post - facciamo di necessità virtù, rendendo ordinario il lavoro agile, non solo per via normativa, ma anche semplificando le procedure per acquisire gli strumenti informatici necessari. Il nostro input sta dando i suoi frutti, il Comune di Latina ne è solo uno dei tanti esempi virtuosi: solamente così, uniti conclude il Ministro Dadone - potremo uscire dall’emergenza migliori di come eravamo ieri”.

La delibera di regolamentazione del lavoro agile era divenuta operativa il 12 marzo scorso e Maria Paola Briganti, vicesindaco e assessore al personale, aveva sottolineato come l’amministrazione  intendesse dimostrare “attenzione e cura nei confronti della salute dei dipendenti e delle loro famiglie, rimanendo comunque attinenti alle norme e responsabili del ruolo istituzionale che ci impone di far fronte alle richieste indifferibili dei cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento