menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il videomessaggio di Coletta alla città: "Prepariamoci alla battaglia"

Nel video pubblicato su Facebook le condoglianze alla moglie e ai figli dell'uomo deceduto a causa del Coronavirus, prima vittima del capoluogo

"Condoglianze a nome mio e di tutta la città". Sono le prime parole del sindaco Damiano Coletta rivolte alla moglie e ai tre figli dell'uomo stroncato dal Coronavirus, prima vittima registrata nel capoluogo pontino. Il sindaco Coletta ha lasciato il suo messaggio alla città nel suo ormai quotidiano appuntamento sulla pagina Facebook del Comune. 

Su Latina 46 sono i casi positivi e 193 quelli totali registrati in provincia secondo l'ultimo bollettino Asl del 23 marzo. "Questa settimana dobbiamo farci trovare pronti per la battaglia - ha dichiarato Coletta - Quando ci si prepara per una battagia bisogna usare tutte le armi a disposizione. La principale è quella di restare a  casa. Riguardo alle previsioni, ci auguriamo che essere stati rigorosi in questi 15 giorni possa portare a un risultato". 

Poi, il sindaco ha fornito dettagli sull'ultimo decreto, chiariti anche nel corso di un confronto con altri primi cittadini del territorio su alcuni punti del decreto che lasciavano spazio a diverse interpretazioni. "Un aspetto sostanziale del nuovo decreto è che non è consentito lo spostamento da un comune a un altro. Si è posto dunque il problema del confine - ha spiegato Coletta - soprattutto in situazioni in cui ci sono comuni limitrofi. E' il caso di Latina Scalo e del centro commerciale che sta nell'area del comune di Sermoenta. Ci siamo confrontati, ho parlato con il comandante della polizia municipale e rimane valido al momento il principio di prossimità, secondo cui dobbiamo fare meno percorso possibile per andare a fare la spesa. Dobbiamo cercare di andarci il meno possibile e soprattutto individualmente". Il sindaco ha poi risposto alle domande inviate via mail dai cittadini, molte delle quali riguardavano proprio gli spostamenti e altre informazioni di servizio e di tipo sanitario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento