menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, ordinanze revocate ma a Minturno e Gaeta attività sospese nelle scuole per sanificazione

Gli interventi porteranno alla sospensione delle attività didattiche dal 4 al 7 marzo

Ordinanze revocate nei comuni del sud pontino dove i sindaci avevano deciso di chiudere le scuole dopo il caso della donna di Cremona in vista a Minturno risultata contagiata da Coronavirus. Le scuole dunque dovevano riaprire, come stabilito nel corso di un vertice convocato in Prefettura. Ma nella tarda di ieri, 3 marzo, il sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli ha emanato una nuova ordinanza che dispone la sospensione delle attività nelle scuole per interventi di sanificazione. Riaprono dunque mercati, strutture pubbliche e uffici ma l'istituto comprensivo Marco Emilio Scauro di Scauri e l'istituto Antonio Sebastiani di Minturno restano chiusi per "disinfestazione e sanificazione". Le attività didattiche restanno dunque sospese per la giornata di oggi, 4 marzo, e fino alla giornata di venerdì 6 marzo compreso per ultimare gli interventi e consentire il ripristino dei locali.

Analogo provvedimento è stato adottato anche dal sindaco di Gaeta, che ha sospeso attività didattiche negli asili nido e nelle scuole del territorio da mercoledì 4 a sabato 7 marzo per interventi di disinfezione degli ambienti scolastici.

Il primo cittadino Mitrano ha intanto convocato una riunione dei sindaci del distretto sanitario del sud pontino: "No ad allarmismi, cerchiamo di contenere le paure che ci spingono verso il disorientamento più totale ma non abbassiamo la guardia di fronte a questa emergenza sanitaria". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento