Coronavirus, morta allo Spallanzani la donna di Cremona che si trovava a Minturno

E' stata la prima contagiata registrata in provincia di Latina. Aveva 54 anni e dal 2 marzo era ricoverata allo Spallanzani

L'ospedale Spallanzani

Non ce l'ha fatta la donna residente a Cremona che era andata in visita da parenti a Minturno, prima contagiata in provincia di Latina con un link epidemiiologico del nord Italia. La signora, 54 anni, dopo aver accusato i primi sintomi si era prima recata al Pat di Minturno e poi al pronto soccorso dell'ospedale Dono Svizzero di Formia. Al nosocomio di Formia era stato effettuato un tampone che aveva accertato la positività al Covid-19 e la donna era stata quindi trasferita allo Spallanzani.

Da allora, 2 marzo, era ricoverata all'ospedale romano in Terapia intensiva, fino al decesso avvenuto nella giornata del 16 marzo. Si tratta del sesto decesso avvenuto in provincia di Latina dall'inizio dell'emergenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
LatinaToday è in caricamento