Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Coronavirus Pomezia, seconda vittima. Il sindaco Zuccalà: “Rimaniamo uniti"

Nella notte l’annuncio: “Un altro nostro concittadino non è riuscito a vincere la sua battaglia contro il Covid-19”

“Un altro nostro concittadino non è riuscito a vincere la sua battaglia contro il Covid-19”. Con queste parole nella notte il sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà ha confermato il decesso di un paziente risultato positivo al coronavirus. Si tratta della seconda vittima in città. 

“Alla sua famiglia va il cordoglio di tutta l'amministrazione comunale e della città di Pomezia - ha detto il primo cittadino -. Rimaniamo uniti in questi momenti, ma sopratutto rimaniamo a casa”.

A Pomezia i casi di positività al coronavirus restano 34, mentre sono 73 le persone poste in via precauzionale in isolamento domiciliare (non positivi) di cui 45 in uscita nei prossimi 7 giorni (salvo nuovi aggiornamenti).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Pomezia, seconda vittima. Il sindaco Zuccalà: “Rimaniamo uniti"

LatinaToday è in caricamento